Il capoluogo del Molise: Campobasso

Campobasso è un comune italiano di 47.455 abitanti, capoluogo dell’omonima provincia e della regione Molise. La città, forse di origine longobarda, si trova nella zona compresa tra i fiumi Biferno e Fortore.
La superficie di Campobasso è di 55 chilometri quadrati. L’attuale sindaco di Campobasso è Paola Felice.

Le prime tracce di Campobasso risalgono all’età antica, in cui erano presenti degli insediamenti dei Sanniti, ma questi insediamenti vennero successivamente incorporati nell’Impero Romano. L’atto di nascita effettivo
della città risale all’878 d.C., periodo in cui faceva parte della Langobardia Minor, più precisamente nel Ducato di Benevento. Dall’epoca medievale sono risalenti dei sotterranei, meglio conosciuti come “ipogei”, che furono scavati in principio per proteggere gli abitanti del borgo, ma che vennero usati come rifugi durante la Seconda guerra mondiale.

I principali monumenti di Campobasso sono: il Castello Monforte, la Cattedrale della Santissima Trinità, la Villa de Capoa, il Museo dei Misteri, il Museo Sannitico, la Chiesa di San Giorgio, il Teatro Savoia, la Porta
Mancina, la Porta Sant’Antonio Abate, la Basilica Papale di Santa Maria Maggiore, il Museo Palazzo Pistilli.

Le specialità diffuse di Campobasso sono: i crejuoli (maccheroni alla chitarra), i cavatelli, cubetti di pasta incavati con una o più dita; i fusilli, le laganelle, le taccozze.

A Campobasso ha dato i natali al celebre cantante Fred Bongusto.

(Daniel Saja, Edoardo Bianchi, Fabio Colombo, Officina025 ONLUS)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.